Carrello 0
0
CARRELLO
PROFILO

Il tuo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti: 0
Totale prodotti: € 0,00

Vai al carrello

Come riciclare i CD vecchi

22/11/2021

Come riciclare i CD vecchi

Quanti di voi, da giovani, hanno sognato di poter comprare il cd del proprio cantante preferito? Fino a qualche anno fa tutti avevamo una radio con lettore CD attraverso cui ascoltavamo gli album del cuore.

Oggi però, l’esigenza sempre più diffusa di poter ascoltare musica in ogni momento e in qualunque luogo ha fatto sì che venissero sviluppati nuovi metodi di fruizione e i tanto amati CD sono stati sostituiti da telefoni, ipod e altri devices.

Cosa fare, dunque, con i vecchi dischi che ormai non usiamo più? La prima scelta è quella di vendere i tuoi CD usati sul nostro sito per farci qualche soldo.

In alternativa, se hai un CD che per te rappresenta un ricordo troppo importante, per conservarlo ancora un po’ con te potresti pensare a come renderlo utile per un altro scopo.

Esistono tanti modi per riciclare CD usati e questo articolo nasce proprio come guida pratica per avere spunti interessanti su come fare. Scopriamo insieme come riciclare i CD che hanno segnato la nostra intera gioventù.
 

Cosa fare con i vecchi CD grazie al riciclo creativo

Sebbene sia difficile da immaginare, un oggetto tanto caratteristico come un CD può essere riutilizzato in molte maniere differenti.

Come accade ogni qual volta che si cerca di dare una nuova vita a qualcosa, anche quando si esegue il riciclo creativo di CD bisogna mettere in moto la propria fantasia.

Riciclare vecchi CD, infatti, è un pò come tornare bambini perché non servono grandi abilità o particolare ingegno, ma quel che conta è lasciarsitrasportare dalla creatività e non avere limiti.

Vediamo insieme quali sono i metodi più comuni per riciclare i vecchi dischi e quali sono le nuove funzioni che questi oggetti assumono tramite il riciclo.
 

Come usare CD per decorare

Una delle pratiche più comuni per riciclare CD usati è quella di appenderli alle pareti per creare un vero e proprio articolo d’arredamento. Questo metodo di riciclo, spesso, viene sfruttato da chi pratica musica, sia per hobby che per lavoro, ed è un ottima strategia per mettere in mostra i capolavori a cui ci si è ispirati per creare le proprie composizioni.

Tuttavia, se ai dischi sul muro si vuole dare un ulteriore tocco di classe, il modo migliore per farlo è quello di trasformarli in splendidi orologi di design. Per ottenere questo articolo basta solamente procurarsi lancette e numeri (reperibili in ogni negozio di oggettistica per la casa) e una volta fissati sul CD otterrete un orologio davvero originale nell’aspetto ed esso potrà donare un grande valore al vostro salotto.

Oltre che appeso alla parete, un Cd può fungere da oggetto d’arredamento anche in altri modi. Per esempio, è possibile rivestire il disco con della carta colorata e, con l’aggiunta di un piccolo piedistallo, avrete ottenuto una graziosa cornice per foto.

O ancora, se i CD che avete nel cassetto sono davvero tantissimi, un modo veloce per sbarazzarvi di questi è tagliuzzarli in piccole parti e ricavare un vero e proprio mosaico attraverso cui decorare vasi o specchi.

Insomma, le possibilità per ricavare oggetti da vecchi dischi usati sono davvero tantissime e sta in te decidere quale soluzione adottare!
 

Come tagliare un CD senza romperlo

Se avete deciso di riciclare un CD rom assegnando a quest’ultimo una funzione decorativa per la parete, allora il primo passo che dovrete fare sarà quello di creare un buco che vi permetta di appendere l’oggetto al muro.

Come fare, però, a bucare il disco senza romperlo? Per compiere questa azione basta seguire pochi semplici passaggi:

  1. La prima cosa da fare è procurarsi un chiodo o un oggetto dalla forma appuntita
  2. Successivamente bisognerà far arroventare la punta dell’oggetto avvalendosi della fiamma di un accendino o di un fornello
  3. Una volta che la punta del chiodo sarà calda, basterà appoggiare quest’ultima sul CD ed essa formerà immediatamente il buco sul disco senza creare ulteriori danni
 

Come dipingere un CD?

Se ti stai chiedendo come riutilizzare vecchi CD esteticamente non sono molto belli da vedere, allora è arrivato il momento di imparare a dipingere!

Questa attività è molto divertente e può essere anche un vero e proprio momento di condivisione con i bambini. I lavori con i CD usati, infatti, sono una delle tecniche che le maestre adottano molto spesso quando vogliono far lavorare i bambini con la fantasia.

Tuttavia, per poter dipingere un CD è necessario prima togliere la pellicola che lo riveste. Come fare? Sebbene non sembri, è molto semplice togliere questo strato dai vecchi CD e per farlo basta procurarsi un nastro adesivo molto buono, attaccarlo alla pellicola e strappare con molta forza.

Ripetendo questa azione su tutta la superficie del CD, con pochi passaggi riuscirete a far diventare il vostro disco totalmente trasparente e dopodiché potrete cimentarvi a pieno con la pittura!
 

Cosa fare con custodie CD

Dopo aver visto le innumerevoli idee su come riutilizzare i CD, è giunto il momento di parlare di come regalare nuova vita anche alle loro custodie.

Se le creazioni con CD sono tantissime, anche quelle con le loro confezioni non sono da meno. Grazie alla loro forma rettangolare apribile e richiudibile, con questo oggetto è possibile ricavare tantissimi articoli, tra cui:

  1. una palette per i trucchi: potete inserire i vostri ombretti preferiti all’interno della custodia e usare quest’ultima come fosse una vera e propria palette per il make-up.
  2. un calendario: inserite su un lato della confezione un foglio con i giorni del mese e utilizzate l’altro come piedistallo. Quello che otterrete sarà un grazioso calendario da scrivania.
  3. un portafoto: potete decidere se usare una sola custodia o unirne varie tra di loro con la colla vinilica. Inserendo una foto dentro la confezione otterrete un perfetto portafoto da appendere al muro o da appoggiare sul tavolo del vostro soggiorno.
 

Dove si buttano i CD ei DVD?

Se i CD che avete in casa sono totalmente inutilizzabili per altri scopi, allora l’unica soluzione da adottare è quella di gettarli nel pattume. Sebbene questi oggetti siano composti in prevalenza di policarbonato, in Italia ancora non sono presenti i sistemi per riciclare questo materiale e, di conseguenza, il CD deve essere gettato nell’indifferenziato.

Se invece avete dei CD da riciclare, ma non avete il tempo e la voglia di farlo, allora potete portare i vostri vecchi dischi in un mercatino dell’usato. Il Mercato Delle Occasioni recupera oggetti di ogni tipo, compresi i CD, e grazie al suo shop online può rivenderli a tutti coloro che adorano collezionare questi articoli.

Se non hai voglia di riciclare CD e dvd in modi artistici, contatta subito il Mercato Delle Occasionie metti in vendita i tuoi vecchi dischi che tieni chiusi nel cassetto da ormai troppi anni!
 

Dove si smaltiscono le custodie dei CD?

Per concludere questo articolo vogliamo darti un'ultima indicazione. Ricorda che se decidi di non riciclare CD da buttare la confezione va gettata in un cassonetto differente rispetto a quello del disco.

La custodia del disco, infatti, è costituita interamente da plastica, pertanto, va gettata nell’apposito cassonetto in modo che possa essere riciclata!